02 Marzo 2019

Agenti di cancri e disseccamenti dei rami

Con il termine di cancri si intendono lesioni localizzate degli organi legnosi (tronco e rami), derivanti dall’alterazione dei tessuti corticali. I patogeni responsabili di queste alterazioni sono numerosi, alcuni specifici di una o poche specie vegetali (es. cancro del cipresso, cancro della corteccia del castagno), altri che colpiscono diverse piante arboree ed arbustive. Tutti penetrano attraverso ferite o aperture naturali delle piante.

Come si combattono

Gli agenti di cancri della corteccia e dei rami sono di diversa gravità a seconda della specie considerata. Per prevenire queste malattie è fondamentale evitare di provocare ferite alle piante: occorre quindi prestare molta attenzione durante i più comuni interventi di manutenzione del verde. quali potature e sfalcio dell’erba (attenzione alle ferite determinate al colletto con il decespugliatore). Negli ambienti favorevoli a queste malattie è consigliabile intervenire con 1-2 trattamenti con prodotti rameici in autunno/inverno (dalla caduta delle foglie) ed in primavera (all’apertura delle gemme).

Condividi

Altre Notizie

14 Febbraio 2019

COCCINIGLIE Le cocciniglie, sono insetti poco vistosi, tanto che le loro infestazioni possono passare inosservate pur raggiungendo in alcuni casi elevati livelli di gravità. Hanno apparato boccale perforante succhiatore, per cui sottraggono linfa alle piante per mezzo degli stiletti boccali conficcati nei tessuti. Come afidi e psille, anche le cocciniglie sono estremamente prolifiche e producono […]

Leggi Tutto