03 Settembre 2018

Il CAP partner nel progetto di ricerca europeo CowficieNcy

Migliorare l’efficienza dell’utilizzo dell’azoto da parte della bovina da latte limitando la principale fonte di inquinamento è in sintesi lo scopo di un progetto di ricerca finanziato dalla commissione Europe nell’ambito del programma comunitario Horizon 2020. Il CAP partecipa a questa fondamentale iniziativa insieme all’università di Parma con la certezza che solo attraverso una seria e libera ricerca sarà possibile salvaguardare l’ambiente e le attività produttive del nostro territorio garantendo, contemporaneamente, la salubrità  di quel prezioso prodotto che è il Parmigiano-Reggiano. Per questo è stata richiesta la collaborazione di almeno un centinaio di aziende zootecniche in provincia presso le quali rilevare, campionare e quindi stimare e migliorare l’efficienza del consumo di azoto diminuendone le perdite. Tutte le stalle possono partecipare contattando il Consorzio Agrario di Parma.( Servizio zootecnico 0521/928280)

Condividi

Altre Notizie

19 Marzo 2019

Raddoppiare in 60 giorni il peso vivo alla nascita di una vitella frisona è possibile Questo traguardo si può raggiungere con una adeguata colostratura, un buon comfort ed igiene ambientale, con la disponibilità di acqua , con una continua attenzione e risoluzione delle problematiche sanitarie, con l’utilizzo di latte artificiale di alta gamma e di mangimi specificatamente studiati per le esigenze […]

Leggi Tutto
03 Settembre 2018

Metà, spesso una quota superiore, della razione per vacche da latte nel comprensorio del Parmigiano Reggiano è costituita da foraggio secco. E’ perciò intuitivo capire quanto aumentare la digeribilità ruminale della fibra sia un punto cruciale, per poter avere una mandria sana, fertile e produttiva. Per raggiungere tale scopo dobbiamo mettere il rumine nelle condizioni […]

Leggi Tutto