03 Settembre 2018

Il CAP partner nel progetto di ricerca europeo CowficieNcy

Migliorare l’efficienza dell’utilizzo dell’azoto da parte della bovina da latte limitando la principale fonte di inquinamento è in sintesi lo scopo di un progetto di ricerca finanziato dalla commissione Europe nell’ambito del programma comunitario Horizon 2020. Il CAP partecipa a questa fondamentale iniziativa insieme all’università di Parma con la certezza che solo attraverso una seria e libera ricerca sarà possibile salvaguardare l’ambiente e le attività produttive del nostro territorio garantendo, contemporaneamente, la salubrità  di quel prezioso prodotto che è il Parmigiano-Reggiano. Per questo è stata richiesta la collaborazione di almeno un centinaio di aziende zootecniche in provincia presso le quali rilevare, campionare e quindi stimare e migliorare l’efficienza del consumo di azoto diminuendone le perdite. Tutte le stalle possono partecipare contattando il Consorzio Agrario di Parma.( Servizio zootecnico 0521/928280)

Condividi

Altre Notizie

11 Aprile 2019

Si è svolto domenica mattina un interessante incontro sul presente ed il futuro della zootecnia da latte tenuto dal professor Andrea Formigoni della facoltà di Medicina Veterinaria dell’Università di Bologna. Gli obiettivi ,definiti dal professore, a cui un allevamento deve puntare, sono sostanzialmente 4: aumentare i kg di formaggio/vacca/anno aumentare la longevità migliorare l’efficienza e […]

Leggi Tutto
22 Giugno 2020

Vacche sempre più performanti ed il riproporsi di estati lunghe e calde hanno stimolato la ricerca nello sviluppare integratori specifici per superare il temuto “stress da caldo”. A livello alimentare sono tre i fattori su cui puntare per ridurre le conseguenze di un THI elevato: reidratare al meglio la bovina a livello intracellulare ridurre la […]

Leggi Tutto