03 Marzo 2019

Metti fibra nel motore

Esclusa una piccola quota di foraggi affienati nella breve finestra di bel tempo di aprile, il resto della scorta di fieni di primo taglio del 2018 risulta, dalle moltissime analisi effettuate e dalla risposta degli animali, essere di pessima qualità.

Anche i successivi tagli di erba medica, pur essendo stati eseguiti in condizioni metereologiche buone e nei tempi giusti non hanno le stesse performance di altre annate, come ad esempio la precedente.

Reperire sul mercato partite di primo taglio di buona qualità è ormai molto difficile ed i prezzi sono lievitati.

In annate come questa, per tentare di mantenere ottimi risultati in stalla, è consigliabile, se non necessario, sostituire in razione una quota di fieno di primo taglio con delle miscele di prodotti fibrosi.

A questo scopo, il Consorzio Agrario di Parma, in collaborazione con Emilcap, propone due mangimi con due differenti tenori proteici, uno in pellet ed uno espandato, cioè con fibre cotte e quindi maggiormente digeribili:

EMILFIBRA 13 EXP

FIBRAX 15 CUB

Per ulteriori informazioni rivolgetevi alla più vicina agenzia.

 

Condividi

Altre Notizie

19 Marzo 2019

Raddoppiare in 60 giorni il peso vivo alla nascita di una vitella frisona è possibile Questo traguardo si può raggiungere con una adeguata colostratura, un buon comfort ed igiene ambientale, con la disponibilità di acqua , con una continua attenzione e risoluzione delle problematiche sanitarie, con l’utilizzo di latte artificiale di alta gamma e di mangimi specificatamente studiati per le esigenze […]

Leggi Tutto
11 Aprile 2019

Si è svolto domenica mattina un interessante incontro sul presente ed il futuro della zootecnia da latte tenuto dal professor Andrea Formigoni della facoltà di Medicina Veterinaria dell’Università di Bologna. Gli obiettivi ,definiti dal professore, a cui un allevamento deve puntare, sono sostanzialmente 4: aumentare i kg di formaggio/vacca/anno aumentare la longevità migliorare l’efficienza e […]

Leggi Tutto