19 Luglio 2019

IL TERMOMETRO DELL’ ASCIUTTA

                                                                                                                                                                                                                E’ a tutti noto che durante i periodi particolarmente caldi i cali di produzione delle lattifere possono essere particolarmente consistenti e numerosi sono gli interventi messi in atto per limitare tali perdite. Diverso  il caso delle vacche asciutte durante il periodo  estivo; queste non subendo cali produttivi non sempre sono tenute nella giusta considerazione tranne poi lamentare produzioni completamente insoddisfacenti una volta partorito.      Quindi il raffrescamento sarebbe un diritto anche per le asciutte. Acqua “comoda” (la bovina deve spostarsi poco per bere) con portate adeguate e vasche pulite settimanalmente.

Alimentazione curata. Durante uno ” stress da calore” la quota di energia destinata al mantenimento aumenta(fino a più 25 %). Quindi il fabbisogno alimentare cresce mentre l’appetito cala. Perciò i fieni devono essere i migliori dell’ anno e anche la dose di mangime non deve essere diminuita anzi lentamente, verso il parto, dovrà     comunque essere incrementata; come pure incrementata dovrà essere l’ integrazione in particolare con antiossidanti e molecole disintossicanti (colina).Per questo conviene introdurre, nelle tre settimane antecedenti il parto, 1-1,5 Kg di EQUILIBRA  PHYTO-DRY ,  mangime  con elevata componente vitaminica- oligominerale, amminoacidi essenziali, epatoprotettori, e componenti vegetali  indispensabili ad un’ottima preparazione al parto.

 

Condividi

Altre Notizie

06 Giugno 2019

Ricordiamo a tutti gli operatori  che l’edizione 2019 di “Nova Agricoltura Fienagione”, giornata interamente dedicata alle tecnologie di  fienagione, si terrà il 13 giugno venturo presso l’Azienda Agricola Valserena, sita in via Repubblica 21, Gainago di Torrile, a partire dalle ore 09:00 fino alle ore 17:00. Il pranzo è offerto dagli organizzatori. Vi aspettiamo

Leggi Tutto
30 Ottobre 2018

  Inizia ad ottobre la produzione di fioccati nello stabilimento Emilcap di Parma. Con questo investimento la sede di produzione del Cornocchio ha tutte le tecnologie per lavorare le diverse materie prime zootecniche, conferendo ad esse un valore aggiunto che possa soddisfare tutte le esigenze richieste da una nutrizione animale moderna. Cereali e proteaginose fioccate […]

Leggi Tutto