21 Luglio 2021

Campi Prove Cereali: una conferma della tecnica

I risultati del campo prove sono confermano l’importanza delle scelte agronomiche corrette per ottenere buoni risultati

Il campo prove è stato trebbiato il 12 di Luglio pesando le singole parcelle delle diverse varietà.

produzioni campo prove consorzio agrario parma
Fig.1: Risultati campo prove cereali Consorzio Agrario di Parma 2020-2021

In Figura 1 sono presenti i risultati di produzione e qualità che derivano dai dati in campo e da quelli in laboratorio che riguardano Umidità, Peso Specifico e Proteine

Analisi Produttività

I dati quantitativi dimostrano come le produzioni ad ettaro siano positive in tutte le varietà con variazioni legate principalmente differenze prettamente varietali. in particolare si può notare come le recenti varietà (es. Nonno Mariano e Santur) siano molto più produttive rispetto a varietà più datate (es. Odisseo). Ciò dimostra come l’impegno di sperimentare ogni anno dia ottimi risultati per gli agricoltori.

I quintali raggiunti nel campo prove sono stati ottenuti anche da diversi agricoltori che hanno gestito il campo di frumento seguendo i consigli agronomici che consentono il massimo della produzione.

Una nota interessante è data dagli orzi che anche quest’anno hanno prodotto molto bene

Analisi Proteine

Anche in termini di proteine i risultati rispecchiano l’andamento medio della campagna con valori che vanno dal 13% ad oltre il 15%.

Un tenore proteico elevato ottenuto anche con una corretta concimazione, permette di avere un valore commerciale del prodotto maggiore all’atto della vendita.

Analisi Peso Specifico

il Peso Specifico invece non rispecchia i risultati della campagna agraria che ha fornito valori mediamente alti (82 con punte anche a 87). La spiegazione è dovuta al fatto che purtroppo, una settimana prima della trebbia del campo prove, si è verificato un temporale da circa 40 mm. Ciò ha determinato un calo del Peso Specifico di 5 o 6 punti rispetto a prima della pioggia

Conclusioni

Il campo prove viene fatto per valutare le migliori varietà per il nostro areale offerte dalle ditte sementiere. Vengono anche sperimentati nuovi prodotti commerciali per la cura del cereale e concimi specifici da utilizzare per rendere più remunerativi i cereali.

Negli ultimi anni valutiamo anche varietà da inserire nelle filiere cerealicole che stanno prendendo una importante quota di mercato con ripercussioni positive sulla PLV aziendale.

Condividi

Altre Notizie

25 Febbraio 2019

Dopo la concimazione azotata è fondamentale eliminare le infestanti e proteggere il frumento dalle malattie fungine

Leggi Tutto
10 Aprile 2020

Il fieno è un prodotto fondamentale per la nostra provincia e la cura dei prati determina la qualità finale

Leggi Tutto