25 Gennaio 2023

Ridurre gli sprechi di acqua con Agroparma Precision

La sostenibilità economica e ambientale in agricoltura è possibile

L’utilizzo dell’acqua nell’irrigazione dei campi è una componente della PLV sempre più rilevante considerando l’aumento dei costi energetici

Oltre ad un costo economico, l’acqua ha un notevole costo ambientale e questo ha portato e porterà sempre di più ad un suo utilizzo più razionale

Per poterlo fare, si possono sfruttare le tecnologie moderne e un consiglio tecnico accurato. Ciò permette di individuare le tempistiche corrette di intervento irriguo modulando anche i volumi di acqua forniti alle coltivazioni in base alle reali esigenze idriche

Il Consorzio Agrario di Parma ha la possibilità di consigliare gli agricoltori sulla gestione dell’acqua tramite il servizio “Agroparma Precision Consiglio Irriguo

Caratteristiche del progetto:

  • Il servizio si basa sull’utilizzo di immagini satellitari per individuare le zone del terreno con caratteristiche omogenee (MUZ, Fig.1)
  • Individuazione dei punti di campionamento specifici sui quali effettuare dei saggi di terreno per le analisi chimico-fisiche del campione
  • Posizionamento e taratura del sensore di umidità del terreno in modo preciso (Fig. 2)
Zone Omogenee o MUZ
Figura 1: MUZ derivanti dalle immagini satellitari
sensore umidità del terreno
Figura 2: Posizionamento del sensore di umidità del terreno in campo

Caso di studio

Durante l’annata 2022, l’Azienda Boscoli e Figli di Carignano, ha aderito al progetto Agroparma Precisione Consiglio Irriguo su un appezzamento di circa 8 ettari.

L’irrigazione è stata effettuata utilizzando un impianto a manichetta seguendo i consigli riportati dallo staff tecnico del Consorzio Agrario di Parma

I risultati di fine anno sono stati sorprendenti dal punto di vista della sostenibilità economica ed ambientale paragonando il classico modello di irrigazione che si faceva in azienda con quello basato sul consiglio irriguo

I risultati dimostrano come si sia verificato un risparmio idrico dal 35% al 44% con una riduzione stimata di acqua di circa 1600 m3 su tutto l’appezzamento

Tutto ciò ha portato anche ad un minore utilizzo di elettricità per azionare la pompa del pozzo con un risparmio economico stimato da 200 a 240€ per ettaro

Conclusioni

La tecnologia odierna fornisce strumenti importanti agli agricoltori per ottimizzare gli imput utilizzati per produrre al meglio limitando gli sprechi

Lo staff tecnico del Consorzio Agrario di Parma è in grado di affiancare gli agricoltori nella scelta delle migliori strategie da intraprendere in base alle singole esigenze

 

 

Altre Notizie

23 Novembre 2018

Il campo prove varietale dei fumenti è pronto

Leggi Tutto
07 Aprile 2021

Prati nuovi e vecchi sono attaccati dai principali fitofagi di stagione

Leggi Tutto